FederAgenti > Certificazione

Certificazione

LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA’ DT58 FEDERAGENTI

PREMESSA
È stato scritto che … spesso i compratori sono più fedeli al venditore che non all’impresa di cui è parte
Questo è vero a condizione che l’agente sappia comprendere l’ambiente socio economico in cui opera ed in cui si confrontano le aziende, conosca le caratteristiche del mercato ed i bisogni dei consumatori; tutti fattori che cambiano sempre più velocemente.
Insomma agli agenti e rappresentanti di commercio vengono richiesti sempre più alti livelli di professionalità e sempre maggiore valore hanno le idee e le capacità di realizzarle. L’attuale realtà economico – commerciale rende necessaria una selezione altamente qualitativa delle risorse umane così come la continua formazione delle persone verso nuove competenze e capacità strategiche.
In questo quadro l’agente di commercio gioca e continuerà a giocare un ruolo chiave, soprattutto nella formazione di relazioni fornitore/cliente di lungo termine. Come primo legame tra impresa fornitrice e cliente deve essere in grado di influenzare positivamente la percezione del cliente circa l’affidabilità del fornitore e il valore del suo servizio.
L’attività dell’agente e rappresentante è quindi in evoluzione, non focalizzandosi più unicamente sulla vendita ma privilegiando le attività di comunicazione, di relazione, di lavoro in team, di gestione economica e del tempo. L’agente deve quindi acquisire “una mentalità ed una cultura d’impresa”, una valutazione dei problemi in un’ ottica di “processo”, una capacità di gestione analitica dell’intera filiera operativa. Nel recente passato per l’agente il compito fondamentale era informare il cliente sulla disponibilità del prodotto e acquisire l’ordine: la prestazione era fondata più sull’impegno che sull’abilità. L’obiettivo era quello di chiudere la vendita. Oggi non basta più, perché l’agente di commercio deve lavorare in sinergia con l’impresa ed i clienti avendo come obiettivo quello di creare valore per entrambe. Ciò si realizza comprendendo le esigenze del cliente e farcendogli comprendere la qualità della risposta dell’impresa; facilitando la comunicazione per agevolare la gestione dei conflitti; individuando soluzioni innovative ai problemi. L’agente deve essere in grado di contribuire allo sviluppo di nuovi prodotti, analizzando il territorio e la concorrenza, adattando l’offerta al cliente attraverso servizi aggiuntivi. Deve conoscere il “comportamento di acquisto” del cliente ed essere in grado di analizzare i suoi costi di gestione, per supportare la formazione di budget e di target di redditività.
Tale ruolo, ad alta competenza e qualità, necessita di una formazione continua.
A ciò si deve aggiungere che l’abolizione del “Ruolo Agenti” intervenuta a seguito del recepimento della direttiva europea “Bolkestein”, sta avendo l’effetto di deregolamentare l’accesso alla professione. Ciò comporterà l’ingresso nel settore di una moltitudine di nuovi soggetti anche se, vi è da ritenere che tranne rari casi, la maggior parte non sarà dotata di alta professionalità ed esperienza. In poche parole, è probabile che non siano qualitativamente apprezzabili per le mandanti ed i clienti.
In questo contesto FEDERAGENTI si è posta l’obiettivo di ricercare un meccanismo in grado di salvaguardare l’attività lavorativa degli agenti di commercio ed innalzarne la professionalità, individuandolo nella ricerca della qualità. Essere Certificati in Qualità significa per un Agente/Rappresentante porsi ad un livello tale da avere una posizione privilegiata nel panorama commerciale.

IL DISCIPLINARE TECNICO 58 FEDERAGENTI
La Certificazione di Qualità è un percorso formativo che oltre a fornire forti sostegni competitivi e professionali per l’agente di commercio, consente alle preponenti, mai come ora alla ricerca di personale commerciale qualificato e preparato, di avere clienti soddisfatti dal potersi confrontare con professionisti seri e preparati.
L’obiettivo della mandante deve essere quello di accreditare presso la clientela una propria forza lavoro realmente “di qualità” ed al passo con i tempi, con la possibilità altresì di individuare nuovi collaboratori sul mercato riconoscibili dal possesso del certificato di qualità Federagenti cui affidare i propri prodotti/servizi. Per questo motivo sono sempre più in numero crescente le mandanti che chiedono di organizzare i Corsi per la certificazione di qualità per la propria forza vendita, considerando tale attestazione di alto valore aggiunto.
Già quasi tre anni fa, in occasione del «Salone degli imprenditori» promosso presso FieraMilanoCity – Mic Center, con il patrocinio del ministero dello sviluppo economico e dalla Commissione europea, la FEDERAGENTI ha anticipato la presentazione di un proprio «Certificato di Qualità». Da allora, Federagenti ha fatto partire i primi corsi per la certificazione di qualità degli agenti di commercio, con l’organizzazione sul tema di più di 20 incontri sul territorio nazionale. Un notevole sforzo organizzativo, compiuto nella certezza che il domani sarà rappresentato da due categorie di Agenti & Rappresentanti: quelli Certificati e quelli No.
Il Corso prevede i seguenti contenuti:
La Pianificazione dell’attività ( ad es. recuperare tutte le informazioni economiche, sociali e di mercato. Consapevolizzarsi sulla capacità tecnico/commerciale dei servizi offerti. Rilevare lo storico dei clienti in essere e pianificarne di nuovi. Prevedere il consolidamento dei rapporti, la tenuta sotto controllo delle riscossioni e la fidelizzazione dei clienti);
La Vendita (ad es. il contatto col cliente, l’analisi dell’offerta, gli ostacoli, la conclusione);
Il post Vendita (ad es. gestione ordini e consegne, contenzioso, servizi collegati alla vendita, nuova pianificazione, il trasferimento alla mandante delle informazioni legate alla vendita);
Il Monitoraggio e controllo dei dati della propria attività;
Il Riesame degli andamenti rispetto agli Obiettivi/Indicatori;
Il Risk Management (cioè la valutazione e controllo del rischio “imprenditoriale” da parte dell’agente di commercio in ogni momento della propria attività);
La Soddisfazione del cliente.

Assolutamente innovativa a livello non solo italiano, ma addirittura europeo la parte relativa al “Risk management”, vale a dire alla valutazione e controllo del proprio rischio “imprenditoriale” da parte dell’agente di commercio in ogni momento della propria attività.
Ogni candidato che supererà l’Audit di certificazione potrà inoltre avvalersi del “MARCHIO DI QUALITA’ D.T. 58 FEDERAGENTI” , vero elemento distintivo della competenza professionale certificata per gli agenti e rappresentanti italiani e potrà apporre sui propri bigliettini da visita, sulla propria carta intestata, sulle proprie fatture e laddove esistente, sul proprio sito internet, il Marchio di Qualità D.T. 58 FEDERAGENTI – CERTIQUALITY quale segno della propria capacità professionale.
Federagenti è il primo sindacato ad essere certificato ISO 9001:2008 sull’intero territorio nazionale, con un monitoraggio da parte di Certiquality, di Accredia e del Ministero dello Sviluppo Economico.

Per maggiori informazioni sul calendario dei corsi sul territorio nazionale e le modalità di partecipazione contattaci cliccando qui o telefona ai nn. 06.51530121 – 06.5037103 – 06.51966477