FederAgenti > Notizie > Enasarco, chiesto nuovamente il commissariamento dell’ente
La Redazione La Redazione - 19 Dicembre 2014

Enasarco, chiesto nuovamente il commissariamento dell’ente

La richiesta del Sen. Puglia (M5S), membro della Commissione parlamentare di vigilanza su Enasarco, durante l'ultima audizione.

Condividi questo Articolo su:

Le risultanze delle varie audizioni dell’Enasarco tenutesi negli ultimi mesi presso la Commissione parlamentare di vigilanza e in particolare l’esito di quella che ha avuto luogo ieri, mercoledì  17 dicembre, smentiscono clamorosamente le rassicuranti dichiarazioni che i vertici dell’Ente hanno recentemente rilasciato agli organi di stampa e,  a meno che i ministeri vigilanti non pongano in essere interventi drastici e immediati, non fanno altro che confermare le nostre pessimistiche previsioni sul futuro dell’Enasarco. Occorrono nuovi meccanismi gestionali e di governance a tutela degli iscritti della Fondazione. Punto sottolineato durante l’audizione di ieri dal Sen. Puglia, che ha chiesto ufficialmente il commissariamento dell’Ente e l’apertura di un tavolo interistituzionale di controllo sugli ingenti  investimenti finanziari effettuati dalla Cassa e oggetto di indagini giornalistiche e televisive.

Questa è la posizione delle associazioni Federagenti, Anasf e Fiaip (membri costituenti del comitato “Enasarco no grazie” da tempo impegnati sul fronte della completa revisione del sistema previdenziale di categoria) ai Ministeri vigilanti.

Per vedere l’audizione di Enasarco alla commissione parlamentare di vigilanza vai alla sezione “video” di questo sito.

Condividi questo Articolo su: