FederAgenti > Notizie > La Covip chiede chiarimenti all’Enasarco
La Redazione La Redazione - 8 febbraio 2013

La Covip chiede chiarimenti all’Enasarco

Oggetto, i titoli strutturati dell'ente.

La Covip, Commissione di Vigilanza sui fondi pensione e sulla gestione delle casse professionali, lo scorso 24 gennaio ha – secondo quanto riportato dal Sole24Ore – chiesto chiarimenti i merito alla gestione del rischio del portafoglio di titoli strutturati – del valore nominale di 1,451 miliardi di Euro - detenuto dalla Fondazione. Con particolare riferimento allo strumento finanziario utilizzato per ristrutturare questo portafoglio, offerto dal gestore incaricato dall’Enasarco alla Fondazione stessa  a garanzia della restituzione del capitale. Una garanzia che scatta al 2039, cioè tra 26 anni. Un lasso temporale che – secondo il quotidiano economico – “evidentemente la Covip considera eccessivo così come eccessivo è evidentemente valutato l’agio per il gestore”.