Prestazioni integrative Enasarco 2021, come e quando chiederle

FederAgenti > Notizie > Prestazioni integrative Enasarco 2021, come e quando chiederle
Prestazioni integrative Enasarco 2021, come e quando chiederle
Federagenti - Prestazioni assistenziali Enasarco 2021
Condividi questo Articolo su:

Il 26 maggio scorso un Consiglio di Amministrazione Enasarco “sub judice” ha approvato la delibera con cui viene disciplinato il regime delle prestazioni integrative per l’anno 2021. Come ormai ben sapete, purtroppo, con una decisione che a Federagenti pare assolutamente incomprensibile, è stato deciso di eliminare il sussidio a favore degli Agenti che hanno subito un calo di fatturato a seguito delle restrizioni e dell’emergenza epidemiologica. Inutile dire che quella era stata la prestazione più richiesta dagli iscritti nel 2020 e probabilmente lo sarebbe stata anche per l’anno in corso, ma incredibilmente nella delibera approvata senza il voto dei rappresentanti Federagenti, non ve ne è traccia. Questa non è l’unica criticità perché ad una attenta lettura si può notare come per diverse altre prestazioni comunque previste sono stati inaspriti i requisiti di accesso e/o sono stati diminuiti gli importi da riconoscere agli iscritti.

Vediamo comunque, in breve, in relazione ad alcune prestazioni che riteniamo di maggior interesse le informazioni utili per chi, avendone i requisiti, è interessato ad usufruirne. Partiamo innanzitutto dalle regole valide per qualsiasi tipo di richiesta:

 

Regole comuni a tutte le domande:

  1. Se per accedere alla prestazione è richiesto di indicare il reddito il dato di riferimento è quello determinato dalla somma dei redditi indicati nelle caselle rilevabili dal Modello Unico PF2020 (Redditi 2019) così individuate:
    1. Quadro RN1, casella 1;
    2. Quadro LM, casella LM6;
  • Quadro LM, casella LM34 casella 3

 

  1. b) Le domande che non risultano assegnatarie del contributo nel bando di riferimento, partecipano d’ufficio ai bandi successivi;

 

  1. c) Le domande per cui non è prevista una graduatoria ai fini dell’erogazione del contributo, vengono evase in base alla presentazione sino al limite del budget stanziato per la prestazione;

 

  1. d) Le domande presentate con modalità diverse da quelle indicate non sono valide;

 

  1. e) Le domande carenti di documentazione devono essere regolarizzate entro 10 gg. dalla data di ricevimento della richiesta di integrazione da parte della Fondazione. In questo caso si intende per data di presentazione della domanda quella di ricezione da parte della Fondazione della documentazione integrativa;

 

Veniamo ora all’esame più approfondito di alcune voci:

 

Contributo nascita o adozione:

Misura del contributo erogato: € 750

Stanziamento totale: € 1.500.000 ripartito in bandi bimestrali (il primo di valore triplo rispetto agli altri)

Requisiti:

  1. essere un iscritto in attività, ovvero essere titolare di almeno un rapporto di agenzia;
  2. essere in possesso di una anzianità contributiva di almeno 4 trimestri coperti esclusivamente da contributi obbligatori non inferiori al minimale anche non consecutivi negli ultimi due anni,
  3. essere titolare di un valore ISEE risultante da apposita attestazione rilasciata dall’INPS in corso di validità, non superiore a Euro 31.898,91;
  4. per le adozioni: essere in possesso della sentenza definitiva di adozione da parte del competente Tribunale.

Presentazione domanda: modalità “on line” (per la documentazione da allegare vds. articolo 5 del Programma delle Prestazioni assistenziali)

Scadenze:
1) dal 31 maggio al 30/6/2021 per concorrere alla graduatoria del I°,II° e III° bimestre 2021;
2) dal 01/07/2021 al 31/08/2021 per concorrere alla graduatoria del IV° bimestre 2021;
3) dal 01/09/2021 al 31/10/2021 per concorrere alla graduatoria del V° bimestre 2021;
4) dal 01/11/2021 al 31/12/2021 per concorrere alla graduatoria del VI° bimestre 2021.

Contributo per maternità:

Misura del contributo erogato: € 2.500

Stanziamento totale. € 750.000 ripartito in bandi bimestrali (il primo di valore triplo rispetto agli altri)

Il contributo può essere richiesto dal novantunesimo giorno di gestazione ed è riconosciuto anche in caso di interruzione di gravidanza a decorrere dal novantunesimo giorno di gestazione

Requisiti:

  1. a) stesso requisito nascita o adozione
  2. b) stesso requisito nascita o adozione
  3. c) essere titolare di un reddito lordo per l’anno 2019 non superiore ad Euro 30.000,00 rilevabile dal modello Unico PF2020.

Presentazione domanda: modalità “on line” (per la documentazione da allegare vds. articolo 12 del Programma delle Prestazioni assistenziali)

Scadenze:
a) dal 31 maggio al 30 giugno 2021 per concorrere alla graduatoria del I°,II° e III° bimestre 2021;
b) dal 01/07/2021 al 31/08/2021 per concorrere alla graduatoria del IV° bimestre 2021;
c) dal 01/09/2021 al 31/10/2021 per concorrere alla graduatoria del V° bimestre 2021;
d) dal 01/11/2021 al 31/12/2021 per concorrere alla graduatoria del VI° bimestre 2021.

 

Contributo assistenza a figli disabili:

Misura del contributo erogato: € 4.000

Stanziamento totale: € 2.160.000 erogato a seguito di prenotazione, mediante utilizzo dell’apposito applicativo web, in base alle domande presentate.

Requisiti:

  1. essere un iscritto in attività, ovvero essere titolare di almeno un rapporto di agenzia, oppure essere titolari di una pensione diretta Enasarco;
  2. essere in possesso di una anzianità contributiva di almeno 4 trimestri coperti esclusivamente da contributi obbligatori non inferiori al minimale anche non consecutivi negli ultimi due anni,
  3. essere titolare di un valore ISEE risultante da apposita attestazione rilasciata dall’INPS in corso di validità, non superiore a Euro 31.898,91;

Presentazione domanda: modalità “on line” (per la documentazione da allegare vds. articolo 29 del Programma delle Prestazioni assistenziali)

Scadenza entro il 31/12/2021.

– Contributo per erogazioni straordinarie covid:

Misura del contributo erogato: € 1.000 per iscritto contagiato # € 8.000 per familiari iscritto deceduto causa COVID

Stanziamento totale: € 2.700.000 ripartito in bandi bimestrali (il primo di valore triplo rispetto agli altri)

Requisiti:

  1. A) Per contributo economico per intervenuto contagio da Covid-19:
  2. a) essere un iscritto in attività ovvero essere titolare di almeno un rapporto di agenzia;
  3. b) essere in possesso di una anzianità contributiva di almeno 4 trimestri coperti esclusivamente da contributi obbligatori non inferiori al minimale anche non consecutivi negli ultimi due anni;
  4. c) essere titolare di un reddito 2019 non superiore a Euro 30.000,00, rilevabile dal modello Unico PF2020;
  5. B) Per contributo economico per decesso causato da Covid-19:

1) Al momento del decesso l’agente doveva trovarsi nelle seguenti condizioni:

  1. a) essere un iscritto in attività ovvero essere titolare di almeno un rapporto di agenzia;
  2. b) essere in possesso di una anzianità contributiva di almeno 4 trimestri coperti esclusivamente da contributi obbligatori non inferiori al minimale anche non consecutivi negli ultimi due anni;

2) Il richiedente deve essere titolare di un valore ISEE risultante da apposita attestazione rilasciata dall’INPS in corso di validità non superiore a Euro 31.898,91

 

Sono prioritariamente evase le domande volte all’erogazione dei contributi per decesso (che sono comprensive anche del contributo spese funerarie che pertanto, in questo caso, non può essere richiesto). Il contributo è ovviamente comprensivo anche del contributo per intervenuto contagio.

Il contributo per intervenuto contagio da Covid-19 non è cumulabile con il contributo per infortunio, malattia e ricovero.

Per le modalità di presentazione e la documentazione da allegare si rimanda all’articolo 50 del Programma delle Prestazioni assistenziali)

Scadenza

  1. a) dal 31 maggio al 30 giugno 2021 per concorrere alla graduatoria del I°,II° e III° bimestre 2021;
    b) dal 01/07/2021 al 31/08/2021 per concorrere alla graduatoria del IV° bimestre 2021;
    c) dal 01/09/2021 al 31/10/2021 per concorrere alla graduatoria del V° bimestre 2021;
    d) dal 01/11/2021 al 31/12/2021 per concorrere alla graduatoria del VI° bimestre 2021.

Contributo infortunio, malattia e ricovero:

Misura del contributo erogato: € 1.000

Stanziamento totale: € 2.500.000 ripartito in bandi bimestrali (il primo di valore triplo rispetto agli altri)

Requisiti:

  1. a) essere un iscritto in attività ovvero essere titolare di almeno un rapporto di agenzia;
  2. b) essere in possesso di una anzianità contributiva di almeno 4 trimestri coperti esclusivamente da contributi obbligatori non inferiori al minimale anche non consecutivi negli ultimi due anni
  3. c) la temporanea sospensione dell’attività lavorativa non inferiore a 21 giorni consecutivi a decorrere da quello successivo alla data dell’evento;
  4. d) il termine di 21 giorni (o superiore) deve essere attestato con certificazione medica appropriata e finalizzata al beneficio, rilasciata unicamente da Pronto Soccorso, strutture Ospedaliere, Case di cura o altre strutture mediche pubbliche, con espressa esclusione dei certificati rilasciati dal medico di base o da altro professionista anche specialista. Essa dovrà contenere oltre a tutti i dati generali, propri dei certificati medici, la precisa indicazione della prognosi clinica e la precisa indicazione della prognosi lavorativa, ovvero la durata della incapacità assoluta a svolgere la professione quale conseguenza della lesione o della malattia riportata in diagnosi;
  5. e) reddito annuo lordo per l’anno 2019 non superiore a Euro 30.000,00 rilevabile dal modello Unico PF 2020

 

Il richiedente può usufruire del contributo una sola volta nel corso dell’anno 2021 anche nell’ipotesi di più infortuni, malattie o ricoveri

 

Presentazione domanda: modalità “on line” (per la documentazione da allegare vds. articolo 71 del Programma delle Prestazioni assistenziali)

Scadenza:

  1. a) dal 31 maggio al 30 giugno 2021 per concorrere alla graduatoria del I°,II° e III° bimestre 2021;
    b) dal 01/07/2021 al 31/08/2021 per concorrere alla graduatoria del IV° bimestre 2021;
    c) dal 01/09/2021 al 31/10/2021 per concorrere alla graduatoria del V° bimestre 2021;
    d) dal 01/11/2021 al 31/12/2021 per concorrere alla graduatoria del VI° bimestre 2021.

 

Per ulteriori informazioni sulle altre prestazioni e per assistenza nella presentazione di tutte le domande vi invitiamo a rivolgervi alla sede Federagenti a voi più vicina.