Prestazioni Integrative Enasarco 2021, una vera delusione

FederAgenti > Notizie > Prestazioni Integrative Enasarco 2021, una vera delusione
Prestazioni Integrative Enasarco 2021, una vera delusione
Tolto il contributo covid per perdita fatturato, la prestazione più richiesta nel 2020
Condividi questo Articolo su:

Ieri 26 maggio Enasarco ha deliberato le “nuove” prestazioni integrative per il 2021. Sulla legittimità dell’attuale CdA tutti sanno quale è la nostra posizione, ma quel che oggi ci preme sottolineare è che questo CdA ha deciso di eliminare l’aiuto per gli Agenti che hanno subito una calo di fatturato a seguito delle restrizioni e dell’emergenza epidemiologica. La prestazione più richiesta dagli iscritti nel 2020 è stata tolta. Non solo, per diverse altre prestazioni previste sono stati inaspriti i requisiti di accesso e/o sono stati diminuiti gli importi da riconoscere agli iscritti. Che senso ha tutto ciò? Noi della Federagenti non condividiamo assolutamente una cosa del genere. Insomma, proprio mentre noi Agenti ci troviamo all’interno della crisi più grave dal dopo guerra e cerchiamo faticosamente di tirare avanti, la Fondazione si tira indietro