FederAgenti > Notizie > Un contributo per gli agenti alluvionati
La Redazione La Redazione - 5 Novembre 2014

Un contributo per gli agenti alluvionati

Condividi questo Articolo su:

Dopo le piogge torrenziali che hanno recentemente colpito – e che stanno colpendo in questi giorni –  il nostro Paese, l’Enasarco ha deciso di stanziare un milione e mezzo di euro.

Sarà possibile, per gli agenti residenti nelle zone in cui è stata dichiarato lo stato di calamità naturale, chiedere alla Fondazione contributi fino ad un massimo di 8.000 euro (14.000 in caso di decesso dell’agente, suo coniuge e familiari stretti) per danni su abitazioni, uffici, dotazioni tecniche, attrezzature, computer, auto.

Il contributo è previsto per gli iscritti all’ente con un conto previdenziale incrementato esclusivamente da contributi obbligatori che al 31 dicembre 2013 presenti un saldo attivo non inferiore ai 2.880 euro e un’anzianità non inferiore ai cinque anni di cui gli ultimi tre consecutivi. Possono accedere al contributo anche i pensionati titolari di un trattamento previdenziale (vecchiaia, inabilità o invalidità permanente) anche se non più in attività e gli orfani minorenni degli iscritti, aventi anzianità contributiva complessiva di almeno un anno nell’ultimo quinquennio.

Per maggiori informazioni sulla possibilità di accedere ai contributi Vi invitiamo a contattare la sede Federagenti più vicina.

 

Condividi questo Articolo su: