FederAgenti > Notizie > Enasarco
Notizie : Enasarco
La Redazione La Redazione - 17 giugno 2015

Enasarco, procedure elettorali sotto la lente

Forti perplessità sulle specifiche di sicurezza individuate dall’ente per il voto elettronico

I nostri associati e simpatizzanti ben conoscono quanto Federagenti, insieme ad Anasf e Fiaip,  non condivida la posizione dei vertici Enasarco quando parlano di un ente solido e gestito in modo trasparente ed efficiente. Su quest’ultimo punto registriamo che, a fronte di un quadro idilliaco, presentato dai vertici dell’ente –  in cui viene magnificata con enfasi la profonda riorganizzazione degli uffici in atto in questi ultimi anni in una ottica di trasparenza, efficacia ed efficienza, persino alcuni sindacati dei dipendenti della Fondazione hanno ritenuto  opportuno in un recentissimo comunicato smentire perentoriamente tale visione, denunciando tra le altre cose l’assenza di Continua »

La Redazione La Redazione - 18 maggio 2015

Maturazione del requisito pensionistico e diritto alle indennità di fine rapporto

Una tra le domande più frequenti è volta a comprendere quando l’agente possa andare in pensione conservando il diritto a percepire le indennità di fine rapporto. È opportuno dire subito che occorre fare molta attenzione alla normativa che regola il contratto. Infatti in base alla dettagliata previsione contenuta nell’art. 10 dell’AEC Industria del 2014 l’agente conserva il diritto alle indennità di fine rapporto se matura:

- il diritto alla pensione di vecchiaia o vecchiaia anticipata Enasarco;

- il diritto alla pensione di vecchiaia o vecchiaia anticipata Inps.

Più restrittivo è invece la disposizione contenuta nell’art. 11 dell’AEC Commercio del 2009 in base alla Continua »

La Redazione La Redazione - 27 gennaio 2015

Quando la nave affonda….

Un CdA sempre più in bilico decide di premiare i più “meritevoli”

I sindacati interni dei dipendenti Enasarco sono in fermento e denunciano “sconcertanti e scandalose” delibere che parrebbero essere state assunte dal CdA della Fondazione che riunitosi con anticipo rispetto ai tempi previsti (si teme l’arrivo del decreto di Commissariamento?), avrebbe stabilito provvedimenti economici nei confronti di alcuni dirigenti e quadri dell’Ente nonché (udite, udite) il rinnovo del contratto a “tempo indeterminato” del Direttore Generale.

Se tali voci sindacali interne fossero confermate, sarebbe inutile evidenziare l’assoluta inopportunità delle decisioni assunte, anche a fronte di una situazione contrattuale dei dipendenti tutt’altro che chiara e pacifica  e soprattutto a fronte dell’ennesimo aumento delle aliquote Continua »

La Redazione La Redazione - 20 gennaio 2015

Commissariare l’ENASARCO per voltare pagina una volta per tutte.

Anche la commissione parlamentare di vigilanza condivide la proposta della Federagenti.

La commissione bicamerale di controllo sugli enti gestori di forme di previdenza privatizzate presieduta dall’on. di Gioia lo scorso 15 gennaio ha proposto il commissariamento dell’ENASARCO a seguito delle indagini in corso di svolgimento sulla gestione finanziaria ed immobiliare dell’ente e dopo diverse audizioni dei vertici della cassa avvenute nell’ultimo anno, ritenute evidentemente poco convincenti. Ricordiamo che sulla gestione dell’ente in questi ultimi mesi sono stati presentati dal Movimento 5 Stelle una serie di esposti alla Banca d’Italia, alla Consob, alla Covip, alla Corte dei Conti, e che l’On. Ricchiuti (Pd) ha chiesto di istituire una commissione parlamentare di inchiesta. Questo Continua »

La Redazione La Redazione - 5 gennaio 2015

Enasarco, nel 2015 aumentano i contributi da versare

Rammentiamo a tutti  gli iscritti all’ente che per il 2015 l’aliquota contributiva è del 14,65% di cui il 50 % a carico dell’agente e il 50% a carico della mandante. I massimali provvigionali, sono rispettivamente pari per i monomandatari ad  €. 37.500, e per i plurimandatari  ad €. 25.000.

I contributi versati  sono destinati per il 12,90% al calcolo della futura pensione ed il 1,75% a titolo di solidarietà. Per gli agenti di società di capitali l’aliquota contributiva è del 3,60% (di cui lo 0,80 % a carico dell’agente e del 2,80 % a carico della preponente) fino a 13 milioni Continua »

La Redazione La Redazione - 19 dicembre 2014

Enasarco, chiesto nuovamente il commissariamento dell’ente

La richiesta del Sen. Puglia (M5S), membro della Commissione parlamentare di vigilanza su Enasarco, durante l'ultima audizione.

Le risultanze delle varie audizioni dell’Enasarco tenutesi negli ultimi mesi presso la Commissione parlamentare di vigilanza e in particolare l’esito di quella che ha avuto luogo ieri, mercoledì  17 dicembre, smentiscono clamorosamente le rassicuranti dichiarazioni che i vertici dell’Ente hanno recentemente rilasciato agli organi di stampa e,  a meno che i ministeri vigilanti non pongano in essere interventi drastici e immediati, non fanno altro che confermare le nostre pessimistiche previsioni sul futuro dell’Enasarco. Occorrono nuovi meccanismi gestionali e di governance a tutela degli iscritti della Fondazione. Punto sottolineato durante l’audizione di ieri dal Sen. Puglia, che ha chiesto ufficialmente il Continua »

La Redazione La Redazione - 24 novembre 2014

Attenti ai versamenti Enasarco!

L’attuale Regolamento esclude dal calcolo gli anni in cui non viene raggiunto il minimale

Una recente interrogazione parlamentare (n° 3-01376 presentata dalla Senatrice Nunzia Catalfo (M5S) dello scorso 4 novembre 2014) ha trattato il caso di un agente di commercio che non si è visto riconosciuto un anno di contribuzione a fini pensionistici. In particolare all’agente non è stata data la possibilità di vedersi riconosciuto ai fini previdenziali i contributi versati nell’anno 1983 in quanto inferiori al minimale. Tale riconoscimento avrebbe evitato la penalizzazione della pensione che invece ha subito. L’Enasarco  ha, comunque, concesso in via straordinaria l’autorizzazione al versamento volontario che  è andato a coprire l’anno 2013. In questo modo però l’agente ha Continua »

La Redazione La Redazione - 14 novembre 2014

Boco, ma dove eri?

La Commissione parlamentare lo convoca ma lui preferisce non andare. Ennesima figuraccia per l'Enasarco.

Lo scorso 13 novembre l’Enasarco è stata nuovamente convocata dalla Commissione parlamentare “Enti gestori” per rispondere dettagliatamente alle tante domande poste dalla stessa nella precedente audizione sulla gestione della Fondazione. Il presidente Boco non ha ritenuto di essere presente per non meglio specificati impegni istituzionali,  né ha consegnato i documenti richiesti e da lui promessi da tempo che,  come rilevato dai Commissari, sarebbero stati molto utili per comprendere il reale stato della Fondazione. In sua sostituzione si sono presentati insieme al Direttore Generale i due vicepresidenti dell’ente che, dichiaratisi neofiti, hanno preferito non rispondere direttamente ai nuovi quesiti posti  rinviando Continua »

La Redazione La Redazione - 13 ottobre 2014

Elezioni Enasarco, occorrono regole uguali per tutti.

No ad alchimie per escludere chi vuole davvero il cambiamento

Dopo quanto riportato sul Sole24Ore (vedi articolo precedente) l’Enasarco ha dovuto fare una rettifica rispetto a quanto inizialmente prospettato, che però non cambia le cose. Infatti nella prima bozza di proposta modifica statutaria era indicato che la possibilità di concorrere alle elezioni fosse prevista per

-          Congiuntamente o disgiuntamente, le associazioni di categoria che abbiano negoziato e sottoscritto gli accordi economici collettivi e successivamente, abbiano negoziato e sottoscritto con la Fondazione la convenzione per la gestione dell’indennità di scioglimento del rapporto di agenzia (…) vigente al momento della sessione elettorale;

-          Mediante sottoscrizione da parte almeno del 5% dei soggetti provvisti di Continua »

La Redazione La Redazione - 28 marzo 2014

Enasarco, nuova interrogazione parlamentare del M5S

Ancora perplessità sul controllo esercitato dal Ministero del Lavoro sulla gestione dell’ente

Riportiamo l’ Interrogazione a risposta scritta 4-04184 presentato da Roberta Lombardi lo scorso  26 marzo 2014, seduta n. 198. Sul punto non vogliamo esprimerci, se non dopo la risposta che verrà fornita dal Ministero che è direttamente coinvolto.

“Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:

con riferimento agli enti previdenziali privatizzati di cui al decreto legislativo 509 del 1994, l’interrogante ha già depositato una serie di atti di sindacato ispettivo relativi alla gestione e dismissioni dei patrimoni immobiliari delle stesse Casse, sollevando numerose perplessità circa la condotta tenuta dai componenti dei CdA degli enti e, Continua »